Federico Porcelli

Federico Porcelli

Nato a Parma nel 1972 si è diplomato in pianoforte nel 1992 presso il Conservatorio di Milano nella classe del Maestro Paolo Bordoni e presso il Conservatorio di Brescia, dapprima in composizione con il M° Bettinelli in seguito in organo e composizione organistica con il M° Zaramella. 
Nel 2010 ha conseguito il Diploma Accademico di II° livello presso l'Istituto Pareggiato Monteverdi di Cremona nella classe del M° Baldrighi. 
Ha frequentato la Scuola Superiore Internazionale del Trio di Trieste per Musica da Camera e si è poi perfezionato con il M° Schieppati; ha quindi seguito corsi tenuti da Maestri Badura-Skoda, Ciccolini e Petruschansky. 
Ha conseguito numerosi premi in Concorsi Pianistici Nazionali ed Internazionali.
La sua attività artistica lo ha portato ad esibirsi in molte città italiane come pianista solista, in formazioni cameristiche e come direttore di coro. 
Dal 2002 è direttore della Corale S. Giovanni Battista di Cernusco L.; dal 2004 al 2017 è stato direttore del Coro Polifonico dell'Accademia "A. Mozzati" di Mezzago e dal 2013 al 2016 del Coro Parrocchiale Ss. Pietro e Paolo di Lomagna. 
Dal 2008 al 2010 è stato collaboratore pianistico dell'Istituto Pareggiato di Cremona per i Bienni Sperimentali di II° livello.
E' docente di pianoforte presso il medesimo Istituto, di pianoforte, armonia e teoria e solfeggio al Centro Studi e Cultura Musicale "Rino Perego" di Lomagna di cui è il direttore e all'Accademia "Mozzati" di Mezzago.
E' stato docente presso il Centro Studi Musicali "Euphonia" a Cavernago. E' docente di Musica nella Scuola Secondaria di I° grado presso il Collegio Sant'Antonio di Busnago. 

Luca Scaccabarozzi

Luca Scaccabarozzi


Nato nel 1983, si è laureato con lode in pianoforte, presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, nella classe dei maestri Cristina Carini, Paolo Bordoni e Silvia Rumi. Ha conseguito il diploma di perfezionamento in pianoforte presso l’Accademia musicale di Firenze con il M° Pier Narciso Masi e ha partecipato a numerose masterclass di pianoforte e di musica da camera tenute da prestigiosi docenti. È vincitore di primi e secondi premi in concorsi pianistici nazionali e internazionali, sia come solista che camerista. È inoltre laureato con lode in filosofia presso l’Università Statale di Milano.

Si è formato come direttore di coro presso la Milano Choral Academy diretta dal M° Marco Berrini e ha ottenuto il Master in direzione corale presso la Scuola superiore per direttori di coro di Arezzo, sotto la guida di docenti di fama internazionale quali Peter Broadbent, Javier Busto, Nicole Corti, Lorenzo Donati, Gary Graden, Luigi Marzola e Ragnar Rasmussen. Ha inoltre studiato polifonia rinascimentale con Diego Fratelli. Nel 2009 ha fondato l’Ensemble Vocale Mousiké che continua a guidare in qualità di direttore artistico e dal 2014 al 2017 è stato direttore artistico del Torino Vocalensemble.

Durante la sua attività è stato insignito con numerosi premi come miglior direttore in concorsi corali nazionali e internazionali e ha conquistato il secondo premio al primo concorso nazionale per direttori di coro Le mani in suono di Arezzo. Ha ottenuto primi e secondi premi in diversi concorsi alla direzione di formazioni corali tra cui l'Ensemble Vocale Mousiké e il Torino Vocalensemble, con i quali ha anche partecipato a importanti festival musicali nazionali e internazionali. Dirige inoltre il coro Regina del Rosario di Arcore e il coro Le Dissonanze di Monza. È maestro collaboratore del coro professionale Ars Cantica di Milano ricoprendo la posizione di maestro del coro per il Festival di Stresa, il Festival di musica antica di Monreale e la stagione del Teatro Goldoni di Livorno. Viene inoltre invitato come direttore ospite per seminari e concerti, anche in collaborazione con orchestre.

Ha seguito diversi corsi di canto e vocalità con docenti del calibro di Colin Baldy, Marco Scavazza, Lia Serafini, Sara Mingardo, Dan Shen, Fulvio Bettini e Monica Scifo e collabora con diverse formazioni ed ensemble professionali tra i quali Ars Cantica Choir, Il Canto di Orfeo, Gesualdo Consort of Gesualdo, LaBarocca e Ensemble Vocale UT. È inoltre membro dell’organico del quartetto vocale La Rosa dei Venti ed è stato parte del Coro Giovanile Italiano.

Svolge intensa attività come docente di pianoforte, vocalità corale e direzione di coro presso diverse accademie e tiene periodicamente corsi e seminari di perfezionamento per coristi e direttori. Viene inoltre invitato a partecipare in qualità di giurato a concorsi corali nazionali e internazionali.


Oscar Salvitto

Oscar Salvitto

Oscar Salvitto inizia lo studio della chitarra  all'età di 8 anni diplomandosi nel 2007 presso il Conservatorio Statale di Musica di Novara. All'interno del medesimo Istituto frequenterà successivamente il biennio accademico di II° livello nella classe del Maestro Bruno Giuffredi. Ha completato la sua formazione seguendo masterclass e corsi tenuti da alcuni tra i più importanti concertisti di fama nazionale ed internazionale tra i quali: Claudio Marcotulli, Paolo Cherici, Andrea Dieci. Inizia giovanissimo la sua attività didattica quando, nel 1996, ha l’occasione di proporre ed organizzare il suo primo corso di chitarra rivolto ad adulti e bambini. Da allora ha insegnato collaborando con svariati soggetti ed istituzioni riscuotendo ovunque apprezzamento per la metodologia didattica e l’approccio comunicativo.  E’ stato docente di chitarra classica e moderna presso varie  scuole civiche di musica della provincia di Milano.
 
Ha collaborato inoltre con la ONLUS “Childrenincrisis”come docente di chitarra nell’ambito del progetto “Orchestra Giovanile PEPITA”. Nel 2012 ha promosso ed organizzato, con il sostegno dell’amministrazione del comune di Nova Milanese (M B) la rassegna ChitArs, rassegna di concerti dedicata alla chitarra classica della quale ha curato la direzione artistica per le prime 3 edizioni.

E' stato docente 
supplente di chitarra presso la scuola media ad indirizzo musicale Don Milani di Seregno.
Mauro Longari

Mauro Longari

È nato a Milano nel 1970. Ha compiuto gli studi
musicali nella sua città presso la Civica Scuola di
Musica e il Conservatorio “G. Verdi” diplomandosi
in organo e composizione organistica sotto la guida
di Enzo Corti, in pianoforte con Adalberto Tonini,
in musica corale e direzione di coro con Domenico
Zingaro e in composizione con Giuseppe Colardo e
Sonia Bo.
Ha quindi seguito per tre anni il corso d’organo
presso il Conservatorio Superiore (Musikhochschule)
di Ginevra sotto la guida di Alessio Corti, ottenendo
il diploma di solista.
È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e
internazionali di composizione e ha partecipato a
numerose rassegne di giovani compositori, tra cui
il “Kyoto International Music Students Festival” in
Giappone.
Svolge un’intensa attività didattica: insegna
presso alcune istituzioni private e ha insegnato
armonia e analisi e tecniche compositive presso il
Conservatorio di Milano; dal 2010 insegna Armonia
e Contrappunto presso il Pontificio Istituto di Musica
Sacra di Milano e dal 2012 insegna Elementi di teoria
e composizione musicale presso il CESMA (Centro
Europeo per gli Studi in Musica e Acustica) di Agno
(Svizzera).
All’attività didattica affianca l’attività concertistica e
quella di organista presso la parrocchia di Santa Maria
alla Porta di Milano.

Ester Piazza

Ester Piazza ha iniziato lo studio del pianoforte a 7 anni e contemporaneamente ha cantato in un coro di voci bianche. Dopo gli studi di scuola superiore si è diplomata in canto presso l’Istituto Donizetti di Bergamo sotto la guida della Professoressa Silvia Bianchera Bettinelli.
Segue regolarmente corsi di perfezionamento col maestro Colin Baldy di Londra col quale si esibisce sia in Inghilterra che in Italia.
Il repertorio spazia dalla musica barocca fino alla contemporanea (eseguendo anche opere in prima italiana e
mondiale presso il Piccolo Teatro e il Rosetum di Milano) e svolge attività concertistica sia da solista che in varie formazioni (Hand made Opera di Londra, Ars Cantica di Milano, Ghislieri Choir and Consort di Pavia, Consort Accademia Corale di Baccanello, Coro Antiche Armonie di Bergamo).
Si è esibita sotto la direzione di Marco Berrini, Aldo Ceccato, Riccardo Chailly (accademia della Scala di Milano), Gianandrea Noseda (Festival Internazionale di Stresa), Giulio Prandi, Renato Beretta e altri.
Con il Ghislieri Choir and Consort, diretto da Giulio Prandi, Ensemble specializzato nel repertorio sacro italiano del XVIII secolo, ha preso
parte a diversi prestigiosi festival internazionali quali: Oude Musiek Utrecht, Festival de la Chaise-Dieu, Saison Musicale de Royaumont, Festival d’Ambronai, Festival MITO, George Enescu International Festival Bucarest e ha inciso per Sony-Deutsche Harmonia Mundi.
Con Ars Cantica ha inciso per la Naxos la Via Crucis di Listz ed il Requiem di Mozart nella versione per pianoforte a 4 mani di Czerny (prima incisione assoluta).
E' anche docente di canto presso la Scuola di musica “Rino Perego” del comune di Lomagna, presso l’Accademia musicale “A. Mozzati” di Mezzago, presso la scuola “Destinazione Musica” di Sotto il Monte e preparatrice vocale di diverse formazioni corali.

PRISCILLA PANZERI

Priscilla Panzeri inizia lo studio del violino presso la scuola di musica della sua città, prima con S. Pomarico, poi con A. Persico, con il quale approfondisce il repertorio del violino popolare. Nel 2004 viene ammessa al Conservatorio "G. Verdi" di Milano nella classe di viola del M° E. Poggioni. Studia dal 2010 al 2014 con il M° R. Mazzoni presso la Civica Scuola di Musica di Casatenovo (LC). Successivamente, viene ammessa nella classe di viola del M° W. Janssen presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza dove si diploma brillantemente e frequenta attualmente il biennio accademico di secondo livello sotto la guida del M° L. Cavalli.

Partecipa ai corsi di viola, musica da camera e orchestra tenuti nell’ambito della "XIV Masterclass per strumenti ad arco e pianoforte" a Morbegno (luglio 2014) e alle Masterclass tenute da Marteen Veeze e Ula Ulijona Zebriunaite (viola), Yaron Rosenthal e Hans – Jörg Schellenberger (musica da camera) presso il Conservatorio "G. Nicolini". Ha seguito, inoltre, il seminario "Oltre il talento – saper comunicare la propria musica" a cura di Roberto Bevilacqua. A ottobre 2019 è selezionata per il progetto di formazione orchestrale "Orcreiamo" ("Orchestra Maderna" di Cesena).

Partecipa attivamente alle produzioni del Conservatorio di Milano, in particolare alla rassegna "Concertiamo", per le quali si esibisce in Sala Puccini e Sala Verdi.

Fa parte di "Orchestra da Camera Agorarte" (2010 - 2014), "Orchestra Filarmonica della Franciacorta" (dal 2012, previe audizioni), "Orchestra Incanto" (2013), "Ensemble Accademico Unimi" (2015-2017, previe audizioni), "Monferrato Classic Orchestra" (2017), "Orchestra giovanile della Via Emilia" (dal 2018, previe audizioni). A marzo 2019 è idonea alle audizioni di "Ceuta International Symphony Orchestra" (CISO) e "Filarmonica del Festival di Brescia e Bergamo". Collabora con "Orchestra Sinfolario" della provincia di Lecco, "15Orchestra" di Piacenza, "Over – Orchestra delle Verdissime" di Parma, "Orchestra Associazione Mozart Italia" di Milano, "Orchestra Pergolesi" di Milano, "Orchestra Jupiter" della Brianza, "Orchestra Senzaspine" di Bologna, "Orchestra 1813" del Teatro Sociale di Como (As.li.co), "Orchestra Filarmonica Ettore Pozzoli" di Seregno, "Orchestra del Festival di Bellagio e del Lago di Como". Ha collaborato con "Orchestra ClassicaViva" in occasione del concerto di Antonella Ruggiero e del M° Andrea Bacchetti (maggio 2018, Auditorium Testori – Palazzo di Lombardia, Milano). Nell’aprile 2016 effettua una tournée in Lussemburgo e Belgio con l’Orchestra e il Balletto della città di Roussé (Bulgaria). Suona regolarmente nell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza dove ricopre anche il ruolo di prima viola in diverse produzioni.

Si esibisce in formazione cameristica (Trio Antonia Pozzi, Ensemble Galileo, Strange Quartet, Trio Capatti – Panzeri – Tartaglia) per varie rassegne tra le quali "Oggiono musica", "Maggiociondolo - Monferrato musica" e "Primavera di Baggio".

In seguito a un’esperienza di residenza teatrale per scrittori, attori e musicisti, ha collaborato con la compagnia teatrale "Atelier teatro" come musicista di scena.

Ha partecipato al progetto "Hanormale" incidendo il cd "Amaterasu omikami" e alla registrazione per il progetto multimediale "That’s opera".

Per quanto riguarda la musica popolare, è parte di "The Greenwood duo" (progetto incentrato sulle ballate europee di origine popolare) e ha collaborato con "Jentu", Maddalena Scagnelli ("Enerbia") e "Controcanto", gruppo di ricerca e riproposizione della tradizione popolare italiana.

All’attività concertistica, affianca l’insegnamento di violino, viola e propedeutica musicale ed è docente presso l’Associazione "Amici della musica" di Lomagna (LC).

È inoltre laureata con lode in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi su "La musica nella poesia di Léopold Sédar Senghor" ed è iscritta al corso di Laurea magistrale in Lingue e Letterature Europee ed Extraeuropee presso lo stesso ateneo.